Le Interviste del S.E.U. – Aprile 2017 – Parte 1

Intervista agli autori S.E.U. – Aprile pt. 1
(13/04/2017)

Intervista agli autori

Tina Caramanico (L’Amore e altre stranezze)

e

Manuela Chiarottino (Un Amore a Cinque Stelle)

D:
Tina e Manuela 🙂 di cosa parlano i libri presentati questa sera?
– Monica Schianchi

R:
Manuela “Un amore a cinque stelle” è la storia di una donna forte, di due sorelle che si ritrovano dopo anni e di un amore intenso contro cui si accanisce il destino. Parla di come ci si possa sempre rialzare e prendere in mano la propria vita.

TinaL’amore e altre stranezze è una piccola raccolta di racconti sulle stravaganze a cui porta il sentimento amoroso. La prima storia è ambientata in un futuro lontano, in cui le donne hanno preso il potere e hanno praticamente eliminato gli uomini anche dalla vita riproduttiva; la dott.ssa F, protagonista del racconto, sta cercando di creare un valido sostituto artificiale all’uomo, ma la cosa non è tanto facile. Le altre due storie sono ambientate ai nostri tempi, ma sono comunque abbastanza surreali.

*°*

D:
Quale è stata la vostra esperienza di pubblicazione per questi romanzi? Avete provato qualche nuova CE o qualche nuova piattaforma?
– Monica Schianchi

R:
Manuela Con questo romanzo ho partecipato a un concorso indetto dalla casa editrice Triskell e con mia grande gioia ne è risultato il vincitore. Ho così avuto la sua pubblicazione, sia come ebook che come cartaceo.
> Monica – Sarà stata una soddisfazione 🙂 è buona come casa editrice? Non la conosco 🙂
>
Manuela – Sì ne sono felice, anche perché il tema era dover ritrarre la figura di una protagonista femminile forte. Come CE mi piace molto, anche se è specializzata più nel genere romance mm.

TinaPer me questa è la seconda breve raccolta di racconti che autopubblico su Amazon.

*°*

D:
Come scegliete il titolo dei vostri romanzi?e come nascono in particolare quelli di questa sera? 🙂
Monica Schianchi

R:
Manuela Il mio titolo nasce da una battuta all’interno del romanzo, fatta dal protagonista maschile. Sta aprendo il suo ristorante e scherzosamente si vanta di essere un cuoco a cinque stelle, invitandola a una cena romantica e aprendo il ristorante in anticipo solo per lei. Anche il loro amore diventerà così un “amore a cinque stelle”, se pur tra molte difficoltà.

TinaIn questo caso l’argomento dei tre racconti ha dettato il titolo.

*°*

D:
Tina ricordo che il tuo estratto mi aveva incuriosito, era molto particolare 🙂 come ti era venuta l’idea? Pensi che sarà qualcosa di possibile? (Speriamo di no :p)
– Monica Schianchi

R:
TinaOvviamente non credo sia possibile che una cosa simile accada nella realtà; ma ho immaginato cosa accadrebbe se le donne ripercorressero, contro gli uomini, tutte le tappe delle discriminazioni storiche degli uomini a danno delle donne. Con quel briciolo di perfezionismo in più che ci caratterizza e che ci fa portare sempre le cose alle estreme conseguenze (cosa che non sempre gli uomini fanno).

*°*

D:
Manuela nel tuo romanzi ricordi il tema dell’affetto tra sorelle, che cosa pensi di questo tipo di rapporto? 🙂
– Monica Schianchi

R:
Manuela Io sono figlia unica, quindi non conosco questo sentimento nella vita reale, anche se ho un’amica per cui provo un affetto che credo possa equipararsi a quella di una sorella. In questo caso le due sorelle si sono allontanate non solo perché hanno preso due strade diverse nella vita, ma perché una delle due si è sentita tradita dall’altra. Insieme avevano fatto dei progetti, ma una ha rinunciato a tutto per un uomo o almeno è quello di cui è accusata. Si sono create incomprensioni, silenzi, rancori, ma quando una avrà davvero bisogno dell’altra, il legame tornerà più forte di prima, riprendendo dove si era interrotto e condivideranno un nuovo sogno.

*°*

D:
C’è un personaggio in particolare in cui vi ritrovate tra quelli che avete descritto in questi libri?
Monica Schianchi

R:
Manuela Di una delle protagoniste ammiro la volontà di rialzarsi e riprendere in mano la propria vita, dell’altra la voglia di credere ancora all’amore e di lottare per averlo.

TinaIn tutte e tre le storie ho messo una parte delle mie stravaganze; quando mi innamoro sono abbastanza pericolosa 😀 Nella dott.ssa F c’è la mia schizofrenia tra quello che sarebbe bene fare e quello che sono tentata di fare. Nella seconda storia c’è tutta la mia scandalosa tendenza alla fedeltà. Nella terza storia l’amore folle, quello che ti fa lasciare tutto e tutti, senza sapere nemmeno come e perché.

*°*

D:
Quanto impiegate in genere a scrivere un libro? 🙂
Monica Schianchi

R:
Manuela Domandona. Dipende. Ci sono periodi che le dita scorrono libere, la storia si dipana nella mente con chiarezza e così le parole. Altre che mi blocco di continuo. Poi chiaramente dipende anche dal tempo a disposizione e dalla lunghezza della storia. Adesso sono due mesi che sono su un romanzo, in teoria è finito, ma in realtà è finita solo la prima parte. Lo sto riprendendo da capo, aggiungo, tolgo, correggo, ne avrò per un altro mese. Poi lo riprenderò di nuovo dall’inizio e poi forse sarà finita. A volte conviene anche lasciar decantare e tornarci dopo un po’.
Dipende 🙂 Ci ho messo anche molto di più, magari perché mi bloccavo, lo lasciavo perdere per un bel po’ e poi ci ritornavo, Purtroppo insistere non funziona. Ah, poi c’è la parte ricerche che precede la storia, almeno per alcune.

TinaA scriverlo poco, qualche mese. Ma ci posso mettere anche anni a pensarlo e sicuramente altri mesi ci vogliono per rivederlo.

*°*

D:
Ciao 🙂 a cosa state lavorando come scrittori? se doveste scegliere un libro che vi è rimasto nel cuore, da lettori cosa scegliereste?
Jessica Maccario

R:
Manuela Sto lavorando a un rosa, ma nel frattempo ho iniziato anche un romance mm perchè ho un’idea che devo buttar giù. Come lettrice eh… uno solo… diciamo che l’ultimo che mi è rimasto nel cuore, letto qualche mese fa, è “Il cavaliere d’inverno”

TinaSto scrivendo un nuovo romanzo (che parla d’amore, di viaggi e d’amicizia tra donne), e intanto preparo il mio primo romanzo per la pubblicazione. Da lettrice ho tanti libri nel cuore. Un classico che adesso mi è venuta voglia di rileggere: Le relazioni pericolose. Uno che ho letto da poco e che mi è molto piaciuto: Malacqua di Nicola Pugliese.

*°*

Conclusione

Ragazze direi che la nostra ora insieme è finita 🙂 vi ringrazio per averci tenuto compagnia e mi scuso ancora per il ritardo XD grazie anche a Jessica che è intervenuta 🙂 buonanotte
– Monica Schianchi

Grazie a voi e un saluto a tutti Buonanotte <3
Manuela Chiarottino

Grazie e buonanotte 🙂
Tina Caramanico

Precedente Le Interviste del S.E.U. - Calendario Maggio 2017 Successivo Le Interviste del S.E.U. - Aprile 2017 - Parte 2