Le Interviste S.E.U. del Mese – Giugno 2017 – Parte 3

Intervista agli autori S.E.U. – Giugno pt. 3
(26/06/2017)

Intervista agli autori

Eufemia Griffo (Il fiume scorre ancora)

e

Alessio Del Debbio (Ulfhednar War – La Guerra dei Lupi)

D:
Ciao Eufemia, ho un quesito nel cuore posso : ho letto i tuoi racconti e mi sono piaciuti molto, ma dove nasce l’idea di scrivere un racconto? Da cosa vieni ispirata?
Stefania Chiappalupi

R:
Eufemia Buonasera Stefania, grazie per essere qua. I miei racconti spesso nascono dalla mia esigenza di dare un volto alle persone, in questo caso alle donne, che nella storia hanno avuto un ruolo. Spesso me le immagino intente a fare tutta una serie di cose, come nel racconto di Lucrezia Borgia, mentre le pettinano i capelli al punto da sembrare una regina. E’ il giusto compromesso, tra un romanzo e una fiction. Nella sua brevità un racconto condensa il mio modo di vedere la scrittura. Tuttavia a breve mi cimenterò in un romanzo vero e proprio.

*°*

D:
Inizio facendo la prima domanda: come nasce la passione per la scrittura? 🙂 e quando?
– Monica Schianchi

R:
Eufemia Ciao Monica e grazie. Credo che sia nata fin da quando ero molto piccola. Come tanti scrittori, ho iniziato con i famosi diari che negli anni ’80 erano d’obbligo. Tuttavia il mio esordio ufficiale risale al 2002/2003. Scrissi della fanfiction e poi nel 2006 vinsi un primo premio con un racconto dedicato ai nativi americani.
> Monica – Uh ti ricordi una delle fanfiction su cos’era? 🙂
>
Eufemia – Certo! Lady Oscar! Ho un intero libro inedito, con racconti ambientati nella Francia della rivoluzione Francese, dal titolo “Come il fuoco e la polvere da sparo”. Sono sicura che se lo dessi in stampa, sarebbe un successone 😀
>
Alessio – Uh, anch’io ho scritto fanfiction! Due trilogie sui Cavalieri dello Zodiaco! 😀

Alessio Da piccolo scrivevo storie, inventavo mondi, mi divertivo a rielaborare libri, favole, cartoni! Poi ho iniziato a buttar giù frasi, storielle, istantanee di momenti che tempo dopo sono diventate le prime bozze dei futuri libri, quelli già scritti e tutti quelli ancora da scrivere! 😀

*°*

D:
E adesso la solita domanda di routine per entrambi: di che cosa parlano i libri presentati questa sera? Raccontateci un po’ di trama ma senza spoiler 🙂
Monica Schianchi

R:
Alessio “La guerra dei lupi” è un romanzo urban fantasy contemporaneo, ambientato in Toscana ai giorni nostri. Volevo raccontare un romanzo sui lupi, ma non volevo i soliti licantropi, così ho preso spunto dalla mitologia nordica, dove ci sono gli ulfhednar, i leggendari guerrieri lupo di Odino. Nel mito, indossavano pellicce di lupo e scendevano in battaglia invasi dal furore bellico. Oggi gli ultimi ulfhednar vivono in branco (nel nostro caso, il Vello d’Argento) sull’Appennino, guidati da un nuovo Alfa, violento e sanguigno, che vuole sottomettere tutti i branchi dell’Appennino. Spetta ai due protagonisti opporsi alle sue mire di dominio, Ascanio e Daniel. Da lì inizia un’avventura, molto movimentata, che si snoda nel presente e nel passato! 😀

EufemiaSarò generica e ti copio incollo la quarta di copertina, poiché ritengo sia esaustiva in merito. Il fiume scorre ancora è una raccolta che narra le vicende di donne realmente esistite o create dalla mia fantasia. I racconti sono accostati in un gioco di richiami e di rimandi, dove il passato e il presente si mescolano per trasportare il lettore in un viaggio attraverso il tempo e lo spazio, in cui l’universo femminile viene esplorato nel profondo e descritto attraverso una prosa intrisa di poesia, delicata quanto precisa e sottile.
Ho dedicato racconti a varie donne del passato, da Virginia Woolf, a Lucrezia Borgia, Nefertiti, Agatha Christie per citarne alcune.
Ti dirò
Monica… mi sto impegnando poco su questo libro, perché sono presissima da altro, ma devo dire che lo vendo bene e le persone che lo hanno letto, sono state tutte soddisfatte finora. Devo molto alla mia editor Franca Turco, che ha fatto un lavoro meraviglioso.

*°*

D:
Alessio, Eufemia, tra i vostri personaggi quali sono quelli in cui vi rispecchiate di più?
– Monica Schianchi

R:
Alessio Direi Ascanio, il protagonista di La guerra dei lupi. Con la piccola differenza che non ho (ancora) la magia! 😀 Perché non ho ancora trovato il baule di un mio antenato con i suoi grimori, come succede ad Ax. Chissà! 😛

EufemiaAnna, della storia “Anna e Marco” e Cecilia de “Il giardino di Ortensie”, entrambi auto biografici.

*°*

D:
Eufemia nel tuo libro è stato più facile descrivere di donne storicamente esistite o dei personaggi inventati da te? 🙂
– Monica Schianchi

R:
Eufemia In entrambi i casi è stato facile perché io le vedevo con i miei occhi 😀

*°*

D:
Ciao. Una domanda per entrambi: secondo voi quanto la vostra copertina rispecchia la storia? Avete scelto voi il disegno?
Romi Brama

R:
Alessio La copertina conta parecchio in un libro, è il biglietto da visita. Nel mio caso ci sono i due protagonisti, Daniel e Ascanio, in primo piano, con il lupo alle loro spalle. Mi piace molto! 😀 E’ stata realizzata da Iacopo Donati, illustratore del Ciliegio! 😉

EufemiaSulla copertina abbiamo lavorato molto con la pittrice. Abbiamo scelto un soggetto che condensasse l’idea che attraversa il libro. Ovvero di creare dei legami tra le protagoniste. In copertina c’è una specie di dea, che muove l’acqua; la dea è colei che muove il destino e i fili di queste donne. Il destino è come un fiume, che scorre scorre sempre, senza mai fermarsi. Mi sono rifatta alla famosa frase di Eraclito “Tutto scorre”…

*°*

D:
Alessio questo è l’unico libro in cui hai preso spunto dalla mitologia nordica? E ci sono altre mitologie che ti appassionano? 🙂
Monica Schianchi

R:
Alessio No, anche in un altro libro che uscirà a fine anno ho preso ispirazione dalla mitologia nordica, anche se nel caso il protagonista sarà un berserkr (un guerriero orso), non un ulfhedinn (un guerriero lupo). 😉 E poi sto lavorando a dei racconti per un’antologia dark fantasy ispirata alla mitologia germanica, che trovo decisamente affascinante! 😀

*°*

D:
Alessio tra tutti i libri che hai pubblicato, a quale sei rimasto di più affezionato?
Romi Brama

R:
Alessio Un po’ a tutti, sia ai primi, più ingenui ovviamente, sia agli ultimi. Ogni libro ha una storia da raccontare, un messaggio, e forse anche un suo tempo, no? 😉

*°*

D:
Buonasera a tutti!
Domanda per entrambi: se i vostri libri fossero canzoni, che canzoni sarebbero?

– Daniel Di Benedetto

R:
Alessio Per La guerra dei lupi direi “The howling” dei Within Temptation! 😀 Ci sta bene!

EufemiaCécile Corbel, è una cantante e arpista francese, ma a tratti vanno bene anche i Metallica.

*°*

D:
Ciao Eufemia, ciao Alessio. Domanda per Eufemia. Il tuo stile è decisamente poetico. Quanto consideri importante la poesia nella tua narrativa?
Franca Turco

R:
Eufemia Ciao cara Franca, grazie di essere qua. Come sai, io scrivo molta poesia e da anni mi impegno a migliorare il mio stile da questo punto di vista, al punto di studiarla assiduamente. Dunque la scelta di narrare storie permeate dalla vena poetica, è un passaggio obbligato e penso sia anche u po’ quel quid che dà un senso alla mia scrittura.

*°*

D:
Eufemia hai scritto altri romanzi? Di che genere? Progetti futuri?
Romi Brama

R:
Eufemia Io sono nota in Italia come poetessa e in particolare sono una studiosa di haiku, poesia giapponese. Pubblico molto sulle riviste americane e inglesi, ma è dalla narrativa che sono partita Romi Brama. Nel 2014 ho pubblicato la rivisitazione poetica di “Dracula” di Bram Stoker. Questo libro è stato recensito su Panorama ed è in Feltrinelli e ha vinto un primo premio prestigioso. Al momento sono sotto contratto con Mezzelane editrice, con la quale scriverò entro fine anno un romanzo. Sto scrivendo la sinossi in questi giorni 😀 sarà un romanzo storico. Il tema le streghe di Salem.

*°*

D:
Dove si possono acquistare i vostri libri?
Romi Brama

R:
Alessio “La guerra dei lupi” si trova su tutti gli store di libri e in tutte le librerie. Il Ciliegio ha una buona distribuzione e, se non fosse presente fisicamente in libreria, si può ordinare e arriva in pochi giorni! 😀 Altrimenti mi contattate e ve lo invio, autografato! :p

Eufemia Su Youcanprint con la quale ho pubblicato oppure chiedendo direttamente a me. Faccio sempre uno sconto e con pochi soldi lo spedisco regalando la spedizione e il segnalibro abbinato 🙂

*°*

D:
Alessio quale credi che sia il modo vincente per promuovere il fantasy? Soprattutto nel nostro panorama dominato da colossi? 🙂
Monica Schianchi

R:
Alessio Eh bella domanda. Io direi originalità e qualità. Originalità, per creare storie diverse dal solito, che è ciò che sto cercando di fare con i miei racconti fantastici (del libro “L’ora del diavolo”) e con la saga Ulfhednar War, raccontare un fantastico ambientato in contesti reali, nel mio caso in Toscana! 😀 Qualità, perché comunque paga sempre. Quindi leggere, studiare, documentarsi, esercitarsi, migliorarsi continuamente!

*°*

D:
Eufemia i tuoi racconti parlano di donne, immagino pertanto siano femministi 🙂 perciò ti faccio una domanda un po’ impegnata, che cosa ne pensi del femminismo, e in che modo si può educare al femminismo?
Monica Schianchi

R:
Eufemia In realtà no, non è in questo senso che li ho pensati. Sono solo delle immagini, dei flash di queste donne e di come le ho viste nella mia mente. Non ho pensato a questo, ma sicuramente ho voluto restituire a queste donne, un ruolo importante che nella storia hanno avuto, ma solo in parte. Pensa solo a Lucrezia Borgia e a quello che poteva essere se non fosse stata la figlia illegittima del cardinale Roderic Llançol de Borja (più tardi divenuto papa Alessandro VI).

*°*

D:
Avete un autore preferito? Quello che vi crea ispirazione o che vi piacerebbe emulare per scrittura o genere?
Romi Brama

R:
Alessio Ci sono tanti autori che mi piacciono! 🙂 Nel campo dell’urban fantasy direi Luca Tarenzi, adoro il suo stile ma soprattutto la genialità dei suoi romanzi, le sue idee, il modo naturale in cui riesce a mescolare realtà e finzione, adattare Storia e storie e leggende e inserendole in contesti reali! Lui lo fa a Milano, io, nel mio piccolo, cerco di farlo in Toscana! 😀

Eufemia Tanti! Di recente Francesca Petroni, che fa parte del gruppo editoriale Mezzelane. Ha scritto un romanzo storico “Livia”, la moglie di Cesare Augusto. E’ il libro che avrei voluto scrivere io. E poi… il grande Ken Follett e poi Marguerite Yourcenar. Se dovessi fare l’elenco di tutti i miei scrittori preferiti, faremmo notte. Un’altra è la Bellonci. Io adoro il romanzo storico.

*°*

D:
Eufemia, tre aggettivi per i tuoi protagonisti! 😉
Alessio Del Debbio

R:
Eufemia Malinconici, determinati, vivi.

*°*

D:
Buonasera ragazzi, ciao Eufemia.
Vi va di
raccontare con tre parole ciò che caratterizza la vostra scrittura?
Giovanna Avignoni

R:
Alessio Uhm, tre parole… Fantasia, mitologia, amicizia!

Eufemia Passione, ricerca, storia.

*°*

D:
Alessio esclusivamente fantasy o hai sperimentato altri generi?
Franca Turco

R:
Alessio Ciao Franca, i miei primi libri sono stati romanzi di formazione/sentimentali/per adolescenti. O meglio con protagonisti degli adolescenti di Viareggio. Testi incentrati su amicizia, amore e continua scoperta di sé. 🙂 Attualmente preferisco scrivere storie fantastiche, è proprio nel mio sangue la necessità di inserire elementi fantastici in contesti reali, forse mi/ci aiuta anche a sognare un po’ di più anziché accontentarci della grigia quotidiana esistenza! 😉

*°*

D:
Qual è il vostro animale preferito?
Romi Brama

R:
Alessio Il mio è il gatto, in realtà, ma anche il lupo va benissimo! 😀 E l’aquila e il falco!

Eufemia Il lupo. E’ il mio animale TOTEM. Il mio primo racconto sul lupo ha cinto un primo premio nel 2006 , dedicato ai nativi Lakota, una storia vera che si trova nel libro di racconti.

*°*

D:
Alessio il tuo scrittore preferito? Fantasy e non 🙂
Eufemia Griffo

R:
Alessio Uh, domanda impegnativa! 😀 Per il fantasy, a parte Tolkien, per la cura della cosmogonia e del mondo, e Martin, per lo stile, l’approfondimento dei personaggi e per la complessità dell’intreccio, direi Luca Tarenzi, per l’originalità delle sue idee e per il modo in cui mescola leggende e storie con la realtà! 😉

*°*

D:
Ok, la domandona: perché scrivete? (A parte per i soldi ovviamente perché siamo tutti ricchi :p)
Monica Schianchi

R:
Alessio Per comunicare e esprimermi! 😀

Eufemia E’ una passione che può essere paragonata a una fiamma che divora. Io scrivo anche di notte (mentalmente)

*°*

D:
Ragazzi come è stata la vostra esperienza di pubblicazione? 🙂
Monica Schianchi

R:
Alessio Ho mandato il manoscritto e al Ciliegio è piaciuto. Abbiamo lavorato sul testo, nel frattempo l’illustratore ha preparato la copertina. Sono molto ben organizzati e hanno una buona distribuzione, e partecipano a tante fiere nel Nord Italia! 😀

Eufemia Con contratto editoriale… tosta! Ho pubblicato con una CE Free quindi non ci ho messo un soldo, ma …gli editori vogliono che si venda. Giustissimo, per carità, ma hai sempre l’ansia da prestazione. Solo pretese, quindi anche no.
Adesso sono sotto contratto con Mezzelane. Scriverò un romanzo storico.
Spero vada tutto bene, mi sembrano davvero bravi!
Con Youcanprint… fantastica! E c’è un reale guadagno 😀

*°*

Conclusione

Ragazzi a nostra ora insieme è finita 🙂 grazie a Eufemia e Alessio per la compagnia e grazie a tutti coloro che sono intervenuti 🙂
Bella chiacchierata 🙂
Buonanotte!! Alla prossima 🙂

– Monica Schianchi

Grazie a tutti per la partecipazione! 😀
Alessio Del Debbio

Bellissima chiacchierata Monica, mi sono divertita un mondo ed è stato un piacere. Grazie davvero e alla prossima.
Eufemia Griffo

Precedente Calendario delle Interviste del Mese - Ottobre 2017 Successivo Le Interviste S.E.U. del Mese - Luglio 2017 - Parte 1